Blog

You are Here Home|News & Events|Il peggior nemico del lupo cecoslov

Il peggior nemico del lupo cecoslovacco? La solitudine.

Il sangue di lupo che scorre nel cane lupo cecoslovacco lo rende un animale che soffre molto la solitudine ed estremamente attaccato al suo branco-famiglia.

cane lupo cecoslovacco solitudine

Premesso che non esiste una razza particolarmente adatta alla solitudine, perché il cane è un animale sociale, il CLC è di certo tra gli animali che soffrono di più se costretti a trascorrere molto tempo da soli.

Infatti, avendo in sé la componente del lupo e l’istinto del branco, una delle sue caratteristiche è proprio la volontà di condividere la propria vita con la famiglia di cui fa parte.

I lupi vivono in branco e non conoscono la solitudine: il CLC ha la stessa necessità, odia stare da solo.

Ama sentirsi un membro attivo del branco umano, con il quale si dimostra sempre affettuoso, leale e protettivo.

Ha bisogno di essere coinvolto ed è costantemente in cerca di attenzioni, soprattutto da parte di colui o colei che riconosce come leader del branco: il suo padrone.

Il padrone ideale è quello che dedica tempo e pazienza al suo amico a quattro zampe, dandogli un posto privilegiato nella sua quotidianità.

Potresti pensare che, magari, avere un grande giardino e lasciare lì il lupo cecoslovacco nelle ore di assenza possa rappresentare una soluzione valida, ma non è così.

Infatti il CLC necessita di spazi aperti in cui sfogare la sua energia e la vita chiusa in un appartamento non gli si addice, questo è ovvio, ma quello che conta di più per lui è avere la compagnia costante del suo branco.

L’isolamento in un giardino potrebbe renderlo un cane infelice di difficile gestione.

La solitudine, che sia in uno spazio all’esterno o in casa, per lui sarà comunque una grande fonte di stress, che riverserà sugli oggetti trovati a portata di denti.

Quante ore passo mediamente fuori casa ogni giorno?

Negli orari in cui sono fuori, a casa resta sempre qualcuno in grado di occuparsi del cane?

Queste sono le semplici domande che devi farti prima di accogliere un animale in famiglia, tanto più se scegli questa razza bellissima, che negli ultimi anni è molto richiesta.

Ma un cane non è una “moda”: è un compagno di vita con cui stabilire un sincero legame di amicizia, un essere da rispettare e da amare come merita.

Adottare un amico peloso deve essere una scelta meditata e consapevole, che tenga conto del carattere del cane, del tuo stile di vita e della tua disponibilità a rimodellare le abitudini in funzione delle esigenze del tuo nuovo compagno.

Il lupo cecoslovacco è giocherellone e vivace, ha bisogno di una vita regolare e di interazioni sociali continue, e questa è una caratteristica da valutare quando si pensa di adottarlo.

Tuttavia, persino al padrone più premuroso capiterà di doversi assentare in qualche occasione, anche se per poco tempo; perciò è consigliabile abituare il cane sin da piccolissimo a stare un po’ da solo.

Va abituato già nei primi mesi di vita: è necessario insegnargli il comportamento adatto in tua assenza e organizzare per lui un ambiente adatto, con delle distrazioni con cui possa giocare in quella circostanza.

Deve capire che la separazione è solo momentanea e che presto tornerai.

Una buona educazione rappresenta la base per formare il carattere di un lupo adulto equilibrato e affettuoso.

Se il tuo sogno è adottare un cane lupo cecoslovacco o hai bisogno di un consiglio, puoi contattare l’Allevamento del Parco Naturale di Marina di Pisa cliccando qui, oppure chiamare direttamente il numero 3351262270.

Sarò felice di aiutarti.

Stefano Fioravanti

PS. Continua a seguire il blog anche sulla nostra pagina Facebook: articolo dopo articolo imparerai a conoscere meglio questa razza straordinaria!