Blog

You are Here Home|News & Events|Come insegnare i comandi TERRA e RI

Come insegnare i comandi TERRA e RICHIAMO?

Un buon addestramento è la base per avere un cane educato e instaurare con lui un bel rapporto di affetto e stima reciproca.

Ecco i nostri consigli per insegnare al tuo cucciolo i comandi TERRA e RICHIAMO.

TERRA e RICHIAMO CLC

Nel nostro articolo “A lezione di “buone maniere” col tuo CLC. Consigli per l’addestramento” ci siamo occupati di dare dei consigli base per cominciare l’addestramento del tuo cucciolo.

In particolare abbiamo visto quali sono le principali accortezze da avere durante le prime uscite, come impostare correttamente la condotta al guinzaglio e in che modo insegnare il comando SEDUTO al piccolo lupo cecoslovacco.

Partendo da qui, vediamo ora come lavorare sui comandi TERRA e RICHIAMO.

Terra.

Il comando TERRA è un po’ più difficile del SEDUTO, perché per il cane lupo cecoslovacco la posizione a terra è estremamente rilassante, ma allo stesso tempo è indice di sottomissione, quindi è necessario trovare un compromesso per ottenere il risultato desiderato.

Per cominciare, come al solito devi recarti in un luogo privo di distrazioni e iniziare a passeggiare.

Quindi, dai il comando SEDUTO (che ormai con un po’ di allenamento il tuo CLC ha già memorizzato).

Quando il cucciolo è in posizione, inginocchiati davanti a lui, appoggia le tue mani sulle sue zampe anteriori e trascinale verso di te. Fallo con calma, senza strattonarle e senza alzarle da terra.

Così, una volta che le zampe saranno scivolate bene in avanti, il lupo si ritroverà con la pancia per terra e a questo punto gli dirai “TERRA” senza alzare la voce.

Resta in quella posizione? Perfetto! Premialo subito con complimenti e con un bocconcino, il premio di cui è goloso.

Se invece non ottieni subito il risultato sperato non avvilirti; questo è un esercizio che deve essere ripetuto molte volte con pazienza prima di poter funzionare come si deve.

Ricordiamo che se il tuo cucciolo fa finta di non sentire e sfugge a qualsiasi tipo di comando è meglio non insistere, perché cercare di ottenere l’obbedienza con la costrizione con il cane lupo cecoslovacco può essere decisamente controproducente.

Nel caso in cui dopo vari tentativi questa tecnica non funzionasse affatto, potrai provare un’altra soluzione che fa leva sulla golosità del cucciolo.

Riparti dal SEDUTO: questa volta ti metterai in ginocchio a un metro circa davanti a lui tenendo dentro una mano un bocconcino appetitoso che dalla punta del suo naso porterai in mezzo alle sue zampe anteriori.

A questo punto trascinerai rasoterra la mano verso di te, costringendo il piccolo CLC ad abbassarsi naturalmente e a sdraiarsi proteso con la bocca verso la tua mano.

Quando sarà sdraiato gli dirai “TERRA” e aprirai la mano concedendogli il suo premio, non importa se le prime volte sarà scomposto, mezzo storto o a pancia all’aria: piano piano migliorerà!

Richiamo.

Per ottenere questo comando ti serve un collaboratore.

Come al solito recati in un ambiente tranquillo; dopo aver passeggiato per qualche minuto lascia il cucciolo al guinzaglio nelle mani del tuo collaboratore, il quale si fermerà mentre tu continuerai a camminare.

Di certo il lupo tenterà di seguirti cercando anche di togliersi il collare, ma il vostro collaboratore non dovrà lasciarlo andare.

Quando ti sarai allontanato di circa 15-20 metri ti fermerai e, girato verso il tuo lupetto, lo chiamerai con voce decisa, usando il comando VIENI preceduto dal suo nome.

A questo punto il tuo collaboratore lascerà il guinzaglio e il cucciolo come un treno verrà a corsa da te; è inutile dire che una volta che ti avrà raggiunto gli spetteranno coccole e il solito premio.

Poi riprenderai la camminata e ripeterai l’esercizio per tre o quattro volte nell’arco di una mezz’ora. Non esagerare nelle ripetizioni di questo esercizio; potrai eventualmente aumentare la distanza prima di richiamare il cucciolo e successivamente, quando arriverà da te, prima di dargli il premio gli darai il comando SEDUTO: così avrai aggiunto all’esercizio del richiamo, il seduto senza guinzaglio.

Riporto.

Il riporto è un esercizio usato frequentemente per molti cani, ma io non ne parlerò perché non riesco in alcun modo ad associare nella mia mente il lupo all’idea di un animale che rincorre una pallina per riportatela scodinzolando.

Spero che sarai d’accordo con me.

Dedicati al tuo lupo cecoslovacco ogni giorno con costanza, crea un legame forte con lui e vedrai che in breve tempo si rivelerà il miglior amico che potessi desiderare.

Se hai bisogno di un consiglio per l’addestramento del tuo cucciolo o stai cercando il tuo nuovo amico a quattro zampe contatta il nostro Allevamento Lupo Cecoslovacco di Marina di Pisa: i nostri cuccioli sono di ottima genealogia, geneticamente sani, di carattere docile, abituati da generazioni alla compagnia dell’uomo e al vivere cittadino.

A presto con un nuovo articolo!

Stefano Fioravanti